06 software

06-1Sostenere misure che prevedono un ambiente in grado di permettere o promuovere ampiamente l’utilizzo di software libero ed open source negli enti pubblici e governativi, in particolare negli enti che ricevono finanziamenti dal bilancio UE.

Migrazione della PA

Ritieniamo che tutte le amministrazioni pubbliche debbano  migrare progressivamente verso l’uso di freesoftware ed opensource. 
È necessario sostenere a tutti i livelli la promozione del software che può essere utilizzato, analizzato, difuso e modifcato da chiunque, senza restrizioni. Questo cosiddetto software libero garantisce agli utenti le libertà di base necessarie per prendere il controllo dei propri sistemi tecnici e di svilupparli collettivamente e liberamente in condivisione con tutte i singoli e le comunità di sviluppatori del mondo. Ciò fornisce un contributo signifcativo al raforzamento dell’autonomia e della privacy di tutti gli utenti.
Istituzioni educative e in particolare tutta la Pubblica Amministrazione  devono lavorare per passare la loro intera infrastruttura tecnica al  software libero e opensource, passo dopo passo, in modo da ridurre la  spesa pubblica e la dipendenza da singoli produttori nel lungo periodo. Le risorse economiche così risparmiate saranno indirizzate verso risorse per il territorio (es. per la formazione).

Vantaggi del Free software

Ogni anno la Pubblica Amministrazione spende centinaia di migliaia di euro per  comprare programmi e software. L’adozione del free software per tutti  gli uffici pubblici va  nella direzione di:

  •  migliore rapporto prezzo/prestazioni
  • maggiore libertà di cambiare fornitore
  • minori rischi di backdoors
  • proprietà della struttura dei dati
  • standard aperti
  • assenza di lock-in http://it.wikipedia.org/wiki/Profit_lock-in
  • garanzia di pluralismo e concorrenza, maggiore sicurezza,  integrazione con il software esistente, continuità e persistenza dei  dati, interoperabilità, disponibilità del codice sorgente 
  • riutilizzo risorse risparmiate dalle licenze per sviluppo funzionalità e formazione

 

Annunci

3 pensieri su “06 software

  1. Pingback: #DigiTsipras Diritti Digitali in Europa | Partito Pirata Italiano Ferrara

  2. Pingback: #DigiTsipras Diritti Digitali in Europa | YBlog

  3. iIl primo ostacolo da superare è proprio quello dei formati, troppo spesso i ministeri italiani mandano le proprie comunicazioni ad altri enti usando formati che richiedono l’uso di software non liberi per essere letti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...